Skip navigation Scroll to top

VALUES WORTH SHARING
Scroll to top

La piazza finanziaria del Liechtenstein - stabilità, know-how e sicurezza

Stabilità politica ed economica, sicurezza del diritto e un’elevata qualità dei servizi caratterizzano la piazza finanziaria del Liechtenstein da molti anni. Le competenze nell’ambito della gestione patrimoniale, come pure il diritto societario e fiscale favorevole all’economia, rappresentano degli ulteriori vantaggi della sede nel confronto internazionale.

Grazie alla sua struttura statale snella e di stampo borghese, il Liechtenstein offre un ordinamento giuridico e sociale stabile unitamente a un ordinamento economico tradizionalmente liberale. La solida politica finanziaria del paese, le brevi vie amministrative e le chiare condizioni quadro fiscali e legali contribuiscono all’attrattività della sede economica e della piazza finanziaria del Liechtenstein.

Il settore finanziario è un datore di lavoro importante e attrattivo, che occupa un numero superiore alla media di persone altamente qualificate. La fondazione della prima banca del Liechtenstein ha dato origine nel 1861 a una pluriennale tradizione che si conferma a tutt’oggi. La LGT Bank SA è la maggiore banca del Liechtenstein. È stata fondata piú di 90 anni or sono e dal 1930 è di proprietà della Casa regnante del Liechtenstein.

Le banche del Liechtenstein - un baluardo della stabilità

Le banche del Liechtenstein si caratterizzano per la loro forza e stabilità finanziarie. Esse dispongono di una dotazione di mezzi propri solida e qualitativamente pregiata e si annoverano tra le banche meglio capitalizzate d’Europa. I depositi dei clienti sono garantiti mediante un sistema di protezione dei loro titolari compatibile con le norme UE. Il rating AAA assegnato al paese da Standard&Poor's non fa che sottolineare l’affidabilità del Liechtenstein in quanto piazza finanziaria.

Grazie all’appartenenza del Liechtenstein al mercato dell’Eurozona, le sue banche godono della piena libertà di prestazioni in tutti gli stati dello SEE. Questo rende possibile proporre dal Liechtenstein prodotti finanziari in franchi ammessi in tutta l’UE. In considerazione di questa particolare situazione, la piazza finanziaria del Liechtenstein offre agli investitori dall’orientamento globale interessanti opportunità di diversificazione.

Competenza, know-how e grande capacità di servizio

Come piazza finanziaria piccola e specializzata, il Liechtenstein coniuga conoscenze pratiche pluriennali con il migliore know-how nel settore del private banking. Consulenza professionale ed elevata qualità dei servizi rappresentano i punti di forza tradizionali delle banche del Liechtenstein, che sanno inoltre di poter contare su un pool di specialisti attivi nel paese e all’estero.

150 anni di tradizione come piazza finanziaria

  • 1861 – 1955: Costituzione
  • 1956 – 1992: Sviluppo
  • 1993 – 2000: Espansione
  • 2001 a oggi: Consolidamento
  • 1861

    Fondazione della prima banca del Liechtenstein

  • 1920

    Fondazione della "LGT Bank in Liechtenstein"

  • 1923

    Convenzione doganale con la Svizzera e ancoraggio del segreto bancario nella legge sulle banche

  • 1924

    Introduzione del franco svizzero quale valuta legale

  • 1926

    Promulgazione del diritto delle persone e delle società

  • 1960

    Legge sulle banche

  • 1969

    Costituzione della Liechtensteinischer Bankenverband (Associazione bancaria del Liechtenstein)

  • 1970

    Primo bancomat nel Liechtenstein

  • 1977

    Prima Convenzione sull’obbligo di diligenza delle Banche

  • 1980

    Accordo monetario con la Svizzera

  • 1991

    Adesione all’AELS (EFTA)

  • 1995

    Adesione allo SEE e all’OMC

  • 1997

    Legge sull’obbligo di diligenza

  • 2001

    Istituzione della Financial Intelligence Unit, l’unità per la lotta alla criminalità economica e alla criminalità organizzata e ufficio di coordinamento per l’obbligo di diligenza

  • 2005

    Istituzione della sorveglianza integrata dei mercati finanziari

  • dal 2009

    Riconoscimento degli standard OCSE inerenti alla cooperazione fiscale internazionale e stipula di numerose convenzioni sulla doppia imposizione (CDI9 e Tax Information Exchange Agreements (TIEA)

  • 2011

    La FMA è membro ordinario della IOSCO; entrata in vigore del nuovo diritto fiscale.

Altre informazioni sulla piazza finanziaria del Liechtenstein